giovedì 24 giugno 2010

{ Ritratti e luce naturale }




Elegant eyes


























Cosa farebbe un fotografo senza una buona luce? Probabilmente nulla....
Ma non ritengo sia necessario usare luci artificiali...la luce naturale ha tutto quello che ci serve!
Ovviamente è necessario trovare il luogo adatto, con la giusta luminosità e posizionare la modella considerando anche le zone di luce ed ombra...un lavoro un po' faticoso ma che porta sempre buoni risultati...
Questo ritratto è stato fatto esclusivamente sfruttando la luce naturale, senza pannelli riflettenti, teli per coprire il sole o altro.
Ho scelto come sfondo il tronco di un albero e dopo aver desaturato leggermente i colori in post produzione ho applicato un filtro verde che mi ricorda i boschi e gli occhi chiari della modella.
Un ritratto che comunica con gli occhi ma anche con un leggero sorriso.

Consigliare alla modella l'espressione più giusta fa parte del mio modo di fotografare; una piena collaborazione è indispensabile...soprattutto se volete ritrarre un volto nel modo più armonico possibile, evitando i difetti e le alterazioni che una posa o una espressione sbagliata portano necessariamente con sè.



gilda 1firmabw


Per evidenziare l'effetto dei colori della prima foto aggiungo anche questa versione..chissà se anche voi la preferite a colori !  :)
Mi piace osservare versioni diverse dello stesso scatto..mi aiuta a capire molte cose...
Buona giornata a tutti !

9 commenti:

  1. Hola
    this is such a nice portrait!!! wonderful sepia!

    RispondiElimina
  2. ok allora non sono l'unica che si crea la versione in b/n di ogni foto!
    A mio parere quanto la foto a colori prevale su quella in bianco e nero la soddisfazione è maggiore!

    RispondiElimina
  3. concordo Valentina! Rendere i colori speciali è sempre una gran soddisfazione... :)

    RispondiElimina
  4. what a beautiful photos!!! I love them!

    RispondiElimina
  5. Un blog muy interesante, para aprender. Muchas gracias.

    Saludos.-

    RispondiElimina
  6. Thank you Antonia!

    Grazie Juan Antonio.Saludos.

    RispondiElimina